Impianti di riscaldamento UNA THERMAFLOOR

Master Divisione Elettrica presenta un nuovo modo di concepire il riscaldamento domestico in ambito residenziale, industriale e nel terziario.
UNA ThermaFloor è il nuovo sistema di riscaldamento elettrico a irraggiamento diffuso, caratterizzato da un altissima efficienza energetica
e da un’estrema semplicità di installazione.
Studiato per una svariata tipologia di applicazioni, UNA ThermaFloor si integra perfettamente con il sistema domologico UNA di Master, costituendo
un tutt’uno tra l’impianto elettrico, domotico e di riscaldamento, finalizzato al benessere di chi vuole abitare senza preoccupazioni.
Scopri tutti i vantaggi del sistema e prova ad immaginare la tua nuova casa con il benessere  invisibile di UNA ThermaFloor.

UNA ThermaFloor è un sistema di riscaldamento elettrico nanopolimerico
autoregolante alimentato a bassa tensione (24V).
È composto da strisce di polimero spesse  solo 1,2 mm e può essere adattato a
molteplici applicazioni: sottopavimento, sotto intonaco a parete e a soffitto, ma
anche in aree esterne con funzione antineve  e antighiaccio su cortili, rampe, scale, marciapiedi, parcheggi e anche tetti.
UNA ThermaFloor è facile da applicare sia nelle nuove costruzioni che nelle
ristrutturazioni, ma è soprattutto facile da  gestire: non richiede alcuna
manutenzione, ha una totale affidabilità nel tempo e grazie alla tecnologia
automodulante, permette di ridurre notevolmente i consumi.

In base a studi recenti è stato dimostrato che UNA ThermaFloor è molto più efficiente diqualsiasi altro sistema di riscaldamento.L’Ing. Francesco Schiavone (Università di Firenze e Senior Ricercatore associato dell’Istituto di Tecnologia Royal Melbourne in Australia) ha confrontato la trasmissione di calore dell’elemento scaldante autoregolante ThermaFloor con quella dei cavi elettrici e di un impianto idronico. L’impronta a terra dell’elemento idronico e del cavo scaldante è pari al 4% della superficie calpestabile, mentre l’impronta a terra di UNA ThermaFloor è pari al 60% della superficie calpestabile. Un impianto di riscaldamento tipico con UNA ThermaFloor Residential sviluppa fino a un massimo di 52W/mq. Per avere lo stesso risultato in termini di calore emesso un sistema con cavi scaldanti richiede 125 W/mq (2,4 volte più potenza) e un impianto idronico richiede 104 W/mq (il doppio di potenza).otenza).

Il calore generato da ThermaFloor assicura un confortevole tepore su tutto il pavimento. La diffusione del calore all’interno dell’ambiente è ottimale quando è più elevata a livello dei piedi e meno a livello della testa. A differenza dei sistemi ad aria, ThermaFloor non mette in circolazione polvere o particelle, e quindi è l’ideale per chi soffre di allergie o di patologie respiratorie come l’asma. Un ambiente correttamente riscaldato favorisce concentrazione e benessere. Alcuni studi effettuati nelle scuole dimostrano che una diminuzione di 4 °C di temperatura in un’aula incrementa del 10% la capacità di apprendimento. I ministeri della sanità di vari paesi hanno calcolato che in presenza di bambini la temperatura del pavimento dovrebbe essere tra 19 °C e 26 °C e non superare i 29 °C. ThermaFloor mantiene una temperatura media di 24 °C con una tensione di 24 V.

Esempio su un appartamento di 70,00 mq, classe B, situato a Firenze: temperatura di progetto: 0°C, zona climatica D; GG 1821. Potenza installata: 3,3 kW Consumo previsto per funzionamento ininterrotto per tutta la stagione invernale (eventuale attenuazione notturna di 1-2°C ) kW/h 2.100 ca. (€ 420,00 ca. considerando il prezzo del kW/h pari a € 0,20) Il consumo è stato calcolato considerando l’impianto sempre acceso senza nessuna interruzione per 150 giorni, mediamente per 8 ore al giorno. Per impianto acceso si intende impianto comandato da termostato ambiente impostato a 18°C. Si considerano 18°C perché notoriamente con l’irraggiamento si guadagnano almeno 3 °C rispetto ad un riscaldamento a convenzione.

Campo elettromagnetico

ThermaFloor genera un campo elettromagnetico minimo, notevolmente al di sotto dalle norme europee. Se non vi siete mai preoccupati del frigorifero o della lavatrice, che hanno emissioni maggiori di ThermaFloor, significa che potete godervi il benessere del riscaldamento elettrico in tutta serenità, per voi e per la vostra famiglia.

Massima sicurezza

Installato correttamente, ThermaFloor è un sistema assolutamente sicuro, perché la natura automodulante del materiale semiconduttore ne impedisce il surriscaldamento. ThermaFloor opera con tensione massima fino a 30 Volt in corrente alternata, acquisita e modulata dalla normale alimentazione. I trasformatori sono di tipo dedicato, completamente silenziosi e caratterizzati dalla bassa temperatura d’esercizio. Inoltre il sistema, a bassa tensione, è dotato di interruttori di circuito secondari e protezioni di sovracorrente per ciascun elemento. Incidenti e calamità

Incidenti e calamità

Diversamente dai sistemi a caldaia o forno, non vi è alcun pericolo in caso di danni accidentali, in quanto non vi sono serbatoi o tubazioni contenenti sostanze pericolose come gas o carburanti. Anche in caso di terremoto o danni strutturali all’edificio, ThermaFloor non brucia e non produce scintille.

Rispetto dell’ambiente

Rispetto dell’ambiente UNA ThermaFloor è un sistema di riscaldamento innovativo e soprattutto non inquinante. Non avendo caldaia, l’impianto con ThermaFloor non produce alcun tipo di emissione di CO2 sul posto. Inoltre, se si scelgono energie rinnovabili e non inquinanti, si può arrivare ad avere un impianto di riscaldamento completamente ecologico.

Nessuna manutenzione 

UNA ThermaFloor non richiede manutenzione, non subisce danni a causa di forature ed è garantito per vent’anni.

Senza preoccupazioni

UNA ThermaFloor non richiede alcuna pratica o obbligo di legge per l’installazione, né alcun obbligo con i Vigili del Fuoco.

Vantaggi fiscali

Includendo UNA ThermaFloor nella costruzione o nella ristrutturazione di un edificio, è possibile usufruire delle agevolazioni fiscali (55% e 36%) previste dalle normative vigenti.

UNA ThermaFloor è perfettamente integrato con il sistema UNA di Master.
Grazie alla scheda Therma si può gestire in maniera indipendente ogni zona della casa, impostando il giusto clima con la programmazione oraria e settimanale, e modificarlo o disattivarlo solo con un pulsante.

Con il touch screen Tosca è possibile avere sempre sotto controllo la temperatura in ogni angolo di casa, e programmare il clima ideale grazie all’interfaccia interattiva di Visus. La scheda Vesta consente di attivare e gestire la temperatura direttamente dall’ufficio, dal tuo smartphone o da qualsiasi punto di accesso a internet nel mondo.
Infine, con la scheda EvaPower si possono
tenere sotto controllo i consumi del tuo impianto
in tempo reale, ed evitare distacchi di potenza nei
momenti in cui gli apparecchi di casa consumano
di più.